RSS

Archivi categoria: Ideas

Awesome ads, techs, life improvements ideas!

Life Tales

“…era una giornata di primavera, non caldissima, ma c’era il sole.
Gli alberi erano fioriti, i prati dei giardini verdi, e la gente camminava godendosi l’aria fresca e il sole primaverile dopo un lungo inverno.
Lui camminava per la strada tra la gente, assorto, come se in realtà non fosse lì. Malinconico, come una macchia d’inchiostro in un foglio bianco.
All’improvviso comparve…lì davanti ai suoi occhi. Le lacrime le rigavano il volto, il respiro affannato per la corsa in città a cercarlo, e il suo fiato formava nuvolette condensate davanti alla sua bocca, e parlò:
-Ho sentito il tuo messaggio, perchè? Perchè ciò?
Lui la fissò per un istante….doveva….
-Perchè? Parla, dì qualcosa! Hai detto che non mi trovi carina, che non vuoi stare con me e che non verseresti neanche una lacrima se io me ne andassi…dopo tutto, una risposta me la merito! Dopo quello che c’è stato, perchè? Dimmi perchè!
Lui sì, forse glielo doveva, le avrebbe detto tutto e poi se ne sarebbe andato, com’era giusto che fosse…Il suo sguardo si incupì, si indurì e la sua faccia divenne una maschera impassibile e parlò:
-E’ vero, ho detto tutte quelle cose…
La sua voce era fredda, distaccata, e continuava:
-Non sei carina, sei perfetta….non voglio stare con te, ho bisogno di stare con te….non verserei nemmeno una lacrima se tu te ne andassi, perchè morirei.
Si guardarono a lungo, attimi interminabili.
Lei riprese a piangere, sommessa, incredula alle parole di lui.
Gli occhi di lui si velarono…non poteva più rimanere.
La fissò un’ultima volta, si fece coraggio e con passo incerto, le passò oltre e si mischiò tra la folla.
Lei continò a fissarlo mentre camminava…e mentre lui si allontanava lei piangeva, le lacrimele rigarono il volto, e una consapevolezza…sarebbe stata l’ultima volta che lo vedeva.”Questo è lo scorcio, niente prima e niente dopo, solo questa scena.
Lo scopo della scrittura è far immaginare i lettori, quindi cosa c’è di meglio che dare una scena un po’ “anormale” senza dire cosa c’è stato prima, nè cosa ci sarà dopo?
Annunci
 
9 commenti

Pubblicato da su settembre 17, 2006 in Ideas, Thought